Dicembre

Dicembre e Natale, connubio perfetto. Per questo l’alimentazione di questo mese non può non passare dalla stagionalità delle nostre tavole. Scegliete ananas, arance, avocado, banane, cachi, castagne, clementine, kiwi, mandaranci, mandarini, mango, mele, pere, pompelmi e uva. Come verdura non devono mancare broccoli, carciofi, cardi, catalogna, cavolfiore, cavolini di Bruxelles, cavoli, cime di rapa, funghi, indivia, olive, radicchio, scorzonera, sedano, sedano rapa, spinaci, tartufi e topinambur.

Leggi il resto

Novembre

E con novembre giunge al termine l’autunno, la stagione delle foglie gialle che tanto piace. Anche la tavola segue il passo e la frutta e la verdura da preferire è variegata. Scegliete aglio, bietola, broccoli, carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, cavolo cappuccio, cavolo verza, cicoria, cime di rapa, cipolle, finocchi, funghi, indivia, lattuga, porri, radicchio, ravanelli, rape, sedano, sedano rapa, scalogno, spinaci, tartufo, topinambur, valerianella e zucca. Come frutta di stagione invece non possono mancare arance, bergamotto, cachi, castagne, cedri, clementine, fichi d’India, kiwi, limoni, mandarini, melagrana, mele, pere, pompelmo e uva.

Leggi il resto

Ottobre

Se ottobre è piovarolo sarà pure fungarolo. Almeno così dice il detto. Quindi portate in tavola in re del mese: il fungo. E non sottovalutate il fratello maggiore, il tartufo. Come verdura scegliete broccoli, carote, catalogna, cavolini di Bruxelles, cavolo, cavolfiore, cetrioli, cime di rapa, melanzane, menta, porri, scorzonera, sedano, zucca e zucchine. Spazio anche alla frutta con arachidi, banane, castagne, fichi d’India, kiwi, melagrana, mele, nocciole, noci, pompelmo, pere e uva.

Leggi il resto

Settembre

Vacanze finite e lavoro all’orizzonte. È il mese di settembre che riporta la fantasia alla realtà. Portate in tavola ciò che veramente è di stagione, dalla frutta tra albicocche, barbabietola, fichi, kiwi, lamponi, more, pesche, prugne e uva, e verdura con carote, cetrioli, fagioli, fagiolini, fave, lattuga, melanzane, patate novelle, peperoni, piselli, pomodori, rabarbaro, rucola, sedano e zucchine.

Leggi il resto

Agosto

Agosto e vacanze, binomio perfetto. Non mandate in ferie però la vostra dieta. Scegliete albicocche, angurie, banane, ciliegie, fichi, fragole, lamponi, mele, meloni, mirtilli, more, pere, pesche, susine, ribes e uva. Oltre alla frutta, portate in vacanza anche bietole, carote, cavoli, cetrioli, cicoria, fagiolini, lattuga, melanzane, peperoni, patate, pomodori, porcini, radicchio, ravanelli, rucola, sedano, zucche e anche zucchine.

Leggi il resto

Luglio

Luglio col bene che ti voglio. E che voglio a me se mangio frutta e verdura di stagione. Portate in tavola dunque barbabietole rosse, bietole, carote, cetrioli, cicoria, cipolle, cipollotti, fagiolini, fiori di zucca, lattuga, melanzane, patate novelle, peperoni, pomodori, rabarbaro, ravanelli, rucola, scalogno, sedano, taccole e zucchine. E come frutta scegliete albicocche, anguria, amarene, ciliegie, fichi, fragola, lamponi, limoni, meloni, mirtilli, nespole, pere, pesche, ribes e susine.

Leggi il resto

Giugno

Giugno, il mese che dà il benvenuto all’estate. Portate in tavola solo frutta e verdura di stagione. Scegliete asparagi, bietole, carote, cetrioli, cicoria, fagiolini, insalata, melanzane, patate, peperoni, piselli, pomodori, radicchio, ravanelli, rucola, sedano e zucchine. Il vero valore aggiunto del mese di giugno è però la frutta. Mangiate ciliegie, albicocche, fragole, nespole, pesche, meloni e susine.

Leggi il resto

Maggio

Maggio, mese dell’amore e delle rose. Nel mese che segna il passaggio tra due stagioni, anche frutta e verdura da portare in tavola risentono di questa transizione. Da comprare fave, piselli, fagioli, fagiolini, ma anche le prime melanzane e le prime zucchine. Di stagione anche agretti, asparagi, bietole, carote, cavoli, cicoria, cipolle, crescione, barbabietole e ancora finocchi, lattuga, maggiorana, patate, radicchio, ravanelli, rucola, sedano, spinaci insieme agli ultimi carciofi e ai primi pomodori. Tra la frutta, oltre ad arance, avocado, pompelmo, banane, kiwi, mele e pere, anche fragole e ciliegie.

Leggi il resto

Aprile

Aprile dolce dormire, ma anche dolce mangiare. La lista della spesa non può non avere fave, piselli e le prime melanzane. E poi ancora carciofi, ravanelli, rucola, agretti, lattuga, salvia, crescione, carote e la scorzonera. Spazio anche a broccoletti, fagioli, rape, maggiorana, asparagi, barbabietola, cicoria, cavolfiori, cavoli, cipolle, patate novelle, taccole e zucchine. Tra la frutta di stagione una menzione speciale va alle fragole, ma anche a banane, avocado, kiwi, mele, pere e ancora agrumi, con arance, pompelmi e limoni.

Leggi il resto

Marzo

Marzo è il mese della primavera, quello che accoglie la nuova stagione e che cura definitivamente i malanni dell’inverno. Così sulle nostre tavole nel mese di marzo non possono mancare gli asparagi e i cardi, i cavolini di Bruxelles e il cavolo rosso, i carciofi – ancora -, e i broccoli, le barbabietole, i finocchi, le cime di rapa. Tra le verdure spazio anche a bietole, cavolfiore, indivia, rape, taccole, crescione, ravanelli, cicoria, radici amare, agretti e topinambur. Per il cambio della frutta invece bisogna aspettare ancora un po’. Intanto mangiate arance, cedri, pompelmi, limoni, mandarini e poi kiwi, mele, pere.

Leggi il resto
page 1 of 2